domenica 10 marzo 2013

Dal passo del Cerreto al passo del Lagastrello (2° giorno) EE

Trekking di 2 giorni con traversata dal passo del Lagastrello al passo del Cerreto, l' itinerario ad anello percorre tutte le principali cime del gruppo dell'Alpe di Succiso.(vai al 1°giorno)

DATA: 25 settembre 2011

PARTENZA: Passo del Cerreto (Sulla SS.63 Reggio-Emilia-Aulla)



Visualizza Dal passo del Lagastrello al passo del Cerreto in una mappa di dimensioni maggiori

Stralcio della mappa interattiva dal sito http://www.parcoappennino.it/

ITINERARIO: Passo del Cerreto q.1253 (Riprendiamo il CAI 00 del giorno prima) –  Deviazione q.1280 (Innesto sulla carrozzabile, andiamo a destra )          Passo dell’Ospedalaccio q.1287 (Lasciamo la carrozzabile e saliamo a sinistra per sentiero nel bosco che è sempre CAI 00)         Bivio q.1365 (Lasciamo il CAI 00 che sale verso monte Alto fatto il giorno precedente e andiamo a destra a mezzacosta in leggera salita che è CAI 671)         Fonte q.1450        Sorgenti del Secchia q.1509 (Arriviamo alla bella radura percorsa da fossi d’acqua. Cartelli e incrocio: teniamo il CAI 671 con direzione ovest che attraversa il prato e si dirige verso il passo di Pietratagliata)        Fonte q.1536 (Ora il CAI 671 inizia a salire ripidamente fuori dal bosco)        Passo di Pietratagliata q.1750 (Arriviamo sul crinale con la stretta forcella del passo di Pietratagliata. Incrocio e cartelli: saliamo ripidamente a destra per crinale, nord/est, in breve c’è qualche tratto attrezzato che volendo si può bypassare a destra)        Alpe di Succiso q.2016 (Sulla vetta una statuetta della madonna all’interno di un’originale “gabbia sferica” in acciaio. Si prosegue per crinale ora CAI 667)        Sella del Casarola q.1945 (Incrocio e cartelli: dritto il crinale CAI 667 arriva alla vicina vetta del monte Casarola, a destra in discesa c’è il CAI 675 che riporta alle Sorgenti del Secchia, noi scendiamo a sinistra che è sempre CAI 675 nell’ampia vallata che separa i versanti nord dell’Alpe di Succiso dal monte Casarola)          Bivio q.1579 (Precede di poche decine di metri l’arrivo al rifugio Rio Pascolo: a destra c’è il CAI 669 che porta alla Buca del Moro, noi dritto)       Rifugio Rio Pascolo q.1570 (Aperto solo il locale invernale, scendiamo poco sotto il rifugio fino al prossimo bivio)          Bivio q.1562 (In discesa c’è il CAI 655 che conduce al paese di Succiso, noi a sinistra con il CAI 673 o “Sentiero Barbarossa” dove l’esile traccia nascosta dall’erba inizia a salire tenendosi a mezzacosta, direzione ovest, occhio ai segni di vernice sulle rocce affioranti. In seguito il CAI 673 proseguirà sempre a mezzacosta e in falsopiano per sentierino aggirando il ripido pedio erboso del versante nord dell’Alpe di Succiso)   –    Bivio q.1360 (Verso la fine il CAI 673 che si manteneva a mezzacosta sul ripido pedio erboso scende di quota, poi attraversa una piana rocciosa fino ad arrivare al torrente Liocca dove c’è il bivio. A destra, parallelo al corso d’acqua, inizia il CAI 653/A che conduce al paese di Succiso, noi andiamo a sinistra attraversando un fosso d’acqua)   -   Bivio q.1370 (A sinistra cartello indica la salita nel bosco che in pochi minuti conduce al bivacco Ghiaccioni, noi teniamo il CAI 673 a destra in discesa che guada il torrente Liocca)    –     I Ghiaccioni q.1375 (Radura erbosa e bivio: a sinistra il CAI 673 sale al passo di Pietratagliata, noi a destra per CAI 659 che in breve risale ripidamente all’interno del bosco)        Bivio q.1558 (Cartelli all’interno del bosco: a sinistra sale il CAI 657/A per Punta Buffanaro, noi dritto con il  CAI 659)        Lago q.1570 (Lago minore che precede l’arrivo al Lago di monte Acuto)    –    Lago di monte Acuto q.1577 (Costeggiamo la riva destra, nord)        Rifugiocittà di Sarzana q.1580 (Dietro il rifugio ci sono il CAI 657 per il paese di Succiso e il CAI 659 che prendiamo)         Quattro Fagge q.1353 (Radura e bivio: a destra c’è il CAI 653 per Succiso Nuovo, noi a sinistra teniamo il CAI 659)        Bivio q.1280 (A sinistra c’è il CAI 653 che si collega al CAI 659/A, noi dritto per CAI 659)       Bivio q.1270 (A destra c’è il CAI SD che conduce al paese di Miscoso, noi dritto per CAI 659)     –    Maestà q.1167 (Chiudiamo l’anello iniziato il giorno prima, scendiamo e in breve siamo al Passo del Lagastrello)   –   Ponte Lagastrello q.1155.

 DISLIVELLO IN SALITA: 1260 m
DISLIVELLO IN DISCESA: 1340 m
QUOTA MASSIMA: Alpe di Succiso q.2016
LUNGHEZZA: 15,3 km
DIFFICOLTA: EE

NOTE:






Sentieri



- Itinerario ben segnato con cartelli posti a ogni bivio.

 Punti d’appoggio sono:
  il rifugio Rio Pascolo dove il locale invernale è sempre aperto
  il bivacco ai Ghiaccioni ristrutturato nel luglio 2011 con 4 posti letto, tavolo, stufa a legna sempre aperto
  il Rifugio città di Sarzana aperto nel periodo estivo e i fine settimana, locale invernale sempre aperto. 


Fonti

- Fonte q.1450 sul CAI 671 che sale alle Sorgenti del Secchia.
- Fonte q.1536 sul CAI 671 che dalle Sorgenti del Secchia sale al passo di Pietratagliata.
- Sorgente al rifugio Rio Pascolo.


  

TEMPI RILEVATI:
Tempo
      Totale
      (ore)
TEMPI RILEVATI:
Tempo
Totale (ore)
Passo del Cerreto
0,00
Bivio q.1360
4,30
Deviazione q.1280
0,28
Bivio q.1370
/
Passo dell’Ospedalaccio
0,29
I Ghiaccioni
4,34
Bivio q.1365
0,37
Bivio q.1558
5,04
Fonte q.1450
0,47
Lago q.1570
5,13
Sorgenti del Secchia
1,04
Lago di monte Acuto
5,21
Fonte q.1536
1,10
Rifugio città di Sarzana
5,24
Passo di Pietratagliata
1,35
Quattro Fagge q.1353
6,04
Alpe di Succiso
2,15
Bivio q.1280
6,14
Sella del Casarola
2,32
Bivio q.1270
6,17
Bivio q.1579
3,10
Maestà q.1167
6,38
Rifugio Rio Pascolo
3,11
Ponte Lagastrello
6,40
Bivio q.1562
3,12








Sul CAI 00 che dal passo del Cerreto porta
al passo dell’Ospedalaccio
Alle Sorgenti del Secchia
Alle Sorgenti del Secchia
Alle Sorgenti del Secchia
Fonte q.1536 alle Sorgenti del Secchia 
Le Sorgenti del Secchia viste nella salita
al passo di Pietra Tagliata

Sul CAI 671 che dalle Sorgenti del Secchia sale
al passo di Pietra Tagliata
Sul CAI 671 che dalle Sorgenti del Secchia sale
al passo di Pietra Tagliata
Sul CAI 671 che dalle Sorgenti del Secchia sale
al passo di Pietra Tagliata
Arrivo al passo di Pietra Tagliata
Al passo di Pietra Tagliata 
Al passo di Pietra Tagliata 

Tratto attrezzato che dal passo di Pietra Tagliata sale verso l’alpe di Succiso
Tratto attrezzato che dal passo di Pietra Tagliata sale verso l’alpe di Succiso
Tratto attrezzato che dal passo di Pietra Tagliata sale verso l’alpe di Succiso
Crinale tra il passo di Pietra Tagliata e l’Alpe di Succiso
Crinale tra il passo di Pietra Tagliata e l’Alpe di Succiso: panorama alle nostre spalle verso monte Alto.
Crinale tra il passo di Pietra Tagliata e l’Alpe di Succiso
Crinale tra il passo di Pietra Tagliata e l’Alpe di Succiso
Alpe di Succiso q.2016
Alpe di Succiso q.2016
Alpe di Succiso q.2016: il crinale prosegue verso il monte Casarola

Sul crinale tra l’alpe di Succiso e la Sella del Casarola
Dalla Sella del Casarola scendiamo a sinistra che è sempre CAI 675 nell’ampia vallata che separa i versanti nord dell’Alpe di Succiso dal monte Casarola
Dalla Sella del Casarola scendiamo a sinistra che è sempre CAI 675 nell’ampia vallata che separa i versanti nord dell’Alpe di Succiso dal monte Casarola 
Dalla Sella del Casarola scendiamo a sinistra che è sempre CAI 675 nell’ampia vallata che separa i versanti nord dell’Alpe di Succiso dal monte Casarola 
Rifugio Rio Pascolo q.1570
Rifugio Rio Pascolo q.1570 (Locale invernale sempre aperto)
Con il CAI 673 o “Sentiero Barbarossa”
Con il CAI 673 o “Sentiero Barbarossa”
Con il CAI 673 o “Sentiero Barbarossa”
Con il CAI 673 o “Sentiero Barbarossa”
Con il CAI 673 o “Sentiero Barbarossa”
Bivacco ai Ghiaccioni
Bivacco ai Ghiaccioni
La radura dei Ghiaccioni
Lago q.1570
Rifugio città di Sarzana

Nessun commento:

Posta un commento