sabato 9 febbraio 2013

Monte Grappa (ferrate Brusai e Guzzella) EEA

DATA:  12 settembre 2010
PARTENZA:  Da Bassano del Grappa ( Veneto) si seguono le indicazioni per i paesi di Romano d’Ezzelino e Borso del Grappa fino ad arrivare a Crespano del Grappa (circa 12 km). Da qui appena attraversato il paese saliamo a sinistra per la Valle San Liberale fino al suo termine presso un grande parcheggio e il ristorante San Liberale (6 km da Crespano).


Visualizza Monte Grappa (ferrate Brusai e Guzzella) in una mappa di dimensioni maggiori


Carta topografica scala 1:25000 Massiccio del Grappa - Sezione Vicentine del CAI (SELCA editore)

ITINERARIO:  San Liberale q.600 (A fianco il bar ristorante San Liberale saliamo con stradina asfaltata. Fonte abbeveratoio e cartelli CAI)          Bivio q.644 (A sinistra tra le case carrozzabile e cartello indica la ferrata Guzzella, noi dritto in salita per asfaltata)         Bivio q.657 (A destra forestale CAI 149 chiusa da sbarra, noi dritto e dopo l’ultima casa finisce l’asfaltata e si prosegue con il CAI 151 per larga mulattiera)          Bivio q.718 (Cartelli: a sinistra CAI 151, noi dritto a destra per CAI 153 sempre per mulattiera)          Deviazione q.810 ( Lasciamo il CAI 153 e saliamo ripidamente per sentierino nel bosco, cartello indica la ferrata  del Sass Brusai. Sbiaditi bolli rossi)        Incrocio q.900 (A destra e a sinistra sentieri in falsopiano senza indicazioni, noi dritto sempre in ripida salita dietro un cippo di sasso in  memoria)        Ferrata Sass Brusai q.1155 ( La ferrata Sass Brusai al monte Boccaor inizia subito con un ripido tratto, poi prosegue sempre in maniera discontinua alternandosi a ripidi sentieri tra roccia)   –    Sella del Candidato q.1346 ( Un piccolo cartello indica la sella sormontata da alberi)         Bivio q.1456 (Cartelli. A destro sentiero porta al CAI 152 per pian della Bala e Cima Grappa, noi proseguiamo per la ferrata salendo per roccette a sinistra ed in breve si arriva al caratteristico ponticello sospeso sopra la mulattiera CAI 152)             Ponticello tibetano           Libro delle firme q.1505 (Attraversato il ponte tibetano si arriva al libro delle firme, da qui l’ultimo e verticale tratto di pochi metri e termina la ferrata)   –      Deviazione ( Finita la ferrata si prosegue su traccia per poche decine di metri e quando il sentiero si allarga facciamo una deviazione andando a sinistra in salita con piccola traccia non segnata arrivando in breve ad una bella trincea. Ora la seguiamo fedelmente a sinistra incominciando a scendere ripidamente di quota)         Asfaltata q.1374 (Seguiamo la strada asfaltata a sinistra)    –    Deviazione q.1383 ( Lasciamo la strada asfaltata dopo avere oltrepassato un grande abbeveratoio poco sopra di noi e saliamo a destra per carrozzabile)        Cason Val di Melin q.1467 (Grandi edifici risalenti alla grande guerra. Si prosegue per carrozzabile)    –     Malga Val Vecchia q.1542 (Quando è aperta possibilità di pernottamento e ristoro. Saliamo per scalinata dietro l’edificio principale dove si trova il cartello CAI: dritto in falsopiano inizia il CAI 151bis che è meno ripido, noi per sentiero in salita CAI 151)    –     Monte  Grappa q.1775 ( Il CAI 151 termina dietro il rifugio Bassano, da qui in pochi minuti si sale alla vetta con l’ossario italiano e austriaco che meritano di essere visitati. Si ritorna al rifugio e attraversiamo l’asfaltata, sulla curva a gomito scende ripidamente un sentierino a tratti infrascato per la ferrata Guzzella. Cartello sulla curva dell’asfaltata)          Bivio q.1620 (Cartelli: a sinistra il CAI 151bis  per Malga Val Vecchia attraversa dei bassi pini mughi, noi dritto in falsopiano con vista panoramica ed in breve la traccia inizia a scendere a sinistra di nuovo infrascata fino all’attacco delle prime attrezzature)            Ferrata Guzzella q.1550 circa ( Inizia con un semplice cavo corrimano per sentiero)          Asfaltata q.1420 ( Il primo tratto della ferrata arriva a poche decine di metri dalla strada asfaltata che in questo punto entra dentro una galleria. Si prosegue per sentierino in discesa che alterna tratti attrezzati)    –     Fine ferrata q.1170 circa (Ora per ripido sentiero nel bosco)     Incrocio q.1000 (Cartelli: a destra e sinistra CAI 102 in falsopiano, noi dritto in discesa nel bosco per ripida variante CAI per arrivare a San Liberale)        Forestale q.680 ( La prendiamo a sinistra)    –    Cappella di  San Liberale            Bivio q.644 (Chiudiamo l’anello, ora scendiamo con la stradina fino al parcheggio di San Liberale)           San Liberale q.600.
            
 DISLIVELLO TOTALE:1390 m
QUOTA MASSIMA: Monte  Grappa q.1775
LUNGHEZZA: 10 km
DIFFICOLTA : EEA


NOTE:






Sentieri



- Faticosa la salita nel bosco che porta all’attacco della ferrata Sass Brusai. 
- La ferrata Sass Brusai è di media difficoltà e alterna tratti attrezzati a sentiero per roccia che risulta sempre buona e con molti appigli.
- La discesa dal monte Boccaor alla fine della ferrata è per traccia non segnata e segue fedelmente una trincea.
- La discesa con la ferrata Guzzella si suddivide in due tratti: il primo che inizia con  semplice cavo corrimano si rivela ben presto molto verticale e che se fatto in discesa mette a dura prova le mani, la seconda parte dall’asfaltata q.1420 fino al termine a circa q.1170 si può considerare più un sentiero attrezzato.
- Causa l’esposizione al sole e le quote modeste è meglio percorrere tutto l’itinerario a primavera o nei mesi di Settembre/ottobre.


Fonti
- Fonte alla partenza da San Liberale di fianco all’omonimo bar/ristorante
                 
                                                          
TEMPI RILEVATI:
Tempo
      Totale
      (ore)
TEMPI RILEVATI:
Tempo
Totale (ore)
San Liberale
0,00
Deviazione q.1383
2,33
Bivio q.644
0,05
Cason Val di Melin
2,45
Bivio q.657
0,06
Malga Val Vecchia
2,58
Bivio q.718
0,15
Monte  Grappa
3,22
Deviazione q.810
0,25
Bivio q.1620
3,35
Incrocio q.900
0,32
Ferrata Guzzella q.1550
3,48
Ferrata Sass Brusai
1,02
Asfaltata q.1420
4,10
Sella del Candidato
1,38
Fine ferrata Guzzella
4,52
Bivio q.1456
1,58
Incrocio q.1000
5,10
Ponticello tibetano
/
Forestale q.680
5,39
Libro delle firme
2,08
Cappella di  San Liberale
5,41
Deviazione
/
Bivio q.644
5,45
Asfaltata q.1374
2,30
San Liberale
5,50
 
San Liberale: partenza di fianco all’omonimo ristorante
San Liberale: cartelli alla partenza
Sul CAI 151 per larga mulattiera
Deviazione q.810 (Lasciamo il CAI 153 e saliamo ripidamente per sentierino nel bosco, cartello indica la ferrata  del Sass Brusai. Sbiaditi bolli rossi) 
Deviazione q.810 (Lasciamo il CAI 153 e saliamo ripidamente per sentierino nel bosco, cartello indica la ferrata  del Sass Brusai. Sbiaditi bolli rossi) 

 ripido sentiero che porta all’attacco della ferrata

Incrocio q.900 (A destra e sinistra sentieri in falsopiano senza indicazioni, noi dritto sempre in ripida salita dietro un cippo in sasso in  memoria) 
Il ripido sentiero che porta all’attacco della ferrata
Arrivo alla ferrata
Via ferrata Sass Brusai
Via ferrata Sass Brusai
Via ferrata Sass Brusai

Via ferrata Sass Brusai : panorama sulla valle San Liberale
Via ferrata Sass Brusai
Via ferrata Sass Brusai
Via ferrata Sass Brusai
Via ferrata Sass Brusai
Via ferrata Sass Brusai

Via ferrata Sass Brusai : panorama sulla valle San Liberale
Bivio q.1456
Via ferrata Sass Brusai : arrivo al ponte tibetano
Via ferrata Sass Brusai : arrivo al ponte tibetano
Via ferrata Sass Brusai : al ponte tibetano
Via ferrata Sass Brusai : al ponte tibetano

La sottostante carraia militare vista dal ponte tibetano
Passaggio nel vuoto tra il ponte tibetano e il libro delle firme
Finita la ferrata scendiamo dal monte Boccaor per traccia
 a fianco una vecchia trincea.
Finita la ferrata scendiamo dal monte Boccaor per traccia
 a fianco una vecchia trincea.
Asfaltata q.1374 
Tabelloni illustrativi sulla asfaltata q.1374

Deviazione q.1383 (Lasciamo la strada asfaltata dopo avere oltrepassato un grande abbeveratoio poco sopra di noi e saliamo a destra per carrozzabile) 
Cason Val di Melin q.1467
Cason Val di Melin q.1467
Cason Val di Melin q.1467
Cason Val di Melin q.1467
Malga Val Vecchia q.1542


Panorama dal sentiero che scende dal rifugio Bassano e che porta alla ferrata Guzzella
Ossario italiano sul monte Grappa

All’ossario italiano e austriaco sul monte Grappa
All’ossario italiano e austriaco sul monte Grappa
All’ossario austriaco sul monte Grappa
All’ossario austriaco sul monte Grappa
All’ossario austriaco sul monte Grappa
All’ossario austriaco sul monte Grappa

All’ossario italiano sul monte Grappa
All’ossario italiano sul monte Grappa
All’ossario italiano sul monte Grappa
All’ossario italiano sul monte Grappa
All’ossario italiano sul monte Grappa
Discesa per scalinata dall’ossario italiano sul monte Grappa al sottostante rifugio Bassano

Rifugio Bassano al monte Grappa
Rifugio Bassano al monte Grappa
Rifugio Bassano al monte Grappa
Discesa per sentiero dal rifugio Bassano verso la ferrata Guzzella
Discesa per sentiero dal rifugio Bassano verso la ferrata Guzzella
Arrivo ai primi cavi della ferrata Guzzella

La prima parte in discesa della ferrata Guzzella
Panorama dalla ferrata Guzzella
La prima parte in discesa della ferrata Guzzella
La prima parte in discesa della ferrata Guzzella
La prima parte in discesa della ferrata Guzzella
La prima parte in discesa della ferrata Guzzella

La seconda parte della ferrata Guzzella
La seconda parte della ferrata Guzzella
La seconda parte della ferrata Guzzella
Termine della ferrata Guzzella
Targa al termine della ferrata Guzzella
Cappella di San Liberale

5 commenti:

  1. Complimenti! Bel giro fatto solo in parte con i Sass Brusai ancora quando il ponte era tibetano. Devo rifarla scendendo per il Gusella come avete fatto voi,ciao armando

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio dei complimenti molto in ritardo (solo oggi sono tornato dalle vacanze !!) Ciao da Christian

    RispondiElimina
  3. Mauro Lucatelli23 ottobre 2013 13:55

    complimenti per il tuo Blog , veramente ben fatto !

    RispondiElimina
  4. bellissimo giro ad anello, fatto l´anno scorso
    complimenti per la descrizione e le foto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Filippo, il giro è di qualche anno fà. Ho dato un occhiata alle tue immagini riguardo la ferrata Tabaretta, ti ricambio i complimenti, non l'ho mai fatta ma ce l'ho a programma.

      Elimina