mercoledì 13 febbraio 2013

Monte Matanna e Piglione (da Pascoso) E-EE

DATA: 28 aprile 2012

PARTENZA: Dalla SP1 Lucca-Camaiore (Toscana) arriviamo a San Martino in Freddana, prendiamo inizialmente la “via Don Aldo Mei” per Torcigliana, Trebbio, Pescaglia fino a giungere al paesino di Pascoso, oltrepassata la chiesa evitiamo le indicazioni per “Matanna” e giungiamo in un piccolo parcheggio, dove lasciamo l’auto (circa 22 km da San Martino in Freddana).


Visualizza Monte Matanna e Piglione (da Pascoso) in una mappa di dimensioni maggiori



Stralcio della cartografia interattiva del sito http://www.webmapp.it

ITINERARIO: Pascoso q.655 (Dal parcheggio iniziamo tenendo la stradina asfaltata, poi la lasciamo inoltrandoci tra le case alla nostra destra, qualche segno del CAI 2, al termine delle quali si prosegue per sterrata e paralleli al Rio Turrite)   –     Bivio q.659 (Arrivati a un’ultima casa abbandonata poco distante da noi, termina la sterrata. Ora il CAI 2 prosegue come sentiero e subito c’è il bivio: dritto continua parallelo al corso d’acqua, il CAI 2 sale a sinistra su mulattiera)             Marginetta q.801    –     Ponte q.775 (Voltiamo a destra e attraversiamo il fosso asciutto con un ponticello, dalla parte opposta il CAI 2 inizia a salire ripidamente)         Bivio q.813 (Dopo una traversata a mezzacosta nel panoramico pendio erboso, c’è il bivio, il CAI 2 svolta a sinistra verso delle soprastanti recinzioni)       Riccione q.845 (Vecchia casa abitata affiancata da una casa abbandonata, ora saliamo con la stradina asfaltata)           Bivio q.876 (Bivio dell’asfaltata: andiamo a destra per pochi metri poi la lasciamo e saliamo a sinistra ripidamente con il CAI 2 su sentierino)       Foce del Termine o Crocione q.978 (Cartelli e incrocio di sentieri sul crinale, andiamo a destra con il CAI 101)        Crinale q.1059 (In prossimità di un evidente muretto a secco il CAI 101 volta a gomito a destra)    –    Foce del Pallone q.1080 (Innesto sul CAI 3 e cartelli: dritto il largo sentiero prosegue verso il rifugio Albergo Alto Matanna, dalla parte opposta del crinale il CAI 3 scende nella vallata verso l’Oratorio di San Rocchino. Noi iniziamo a salire tenendoci sul crinale per traccia, sporadici segni azzurri, verso la ben visibile vetta del monte Matanna)         Monte Matanna q.1317 (Croce di vetta, torniamo sui nostri passi)         Foce del Pallone q.1080         Crinale q.1059        Foce del Termine o Crocione q.978 (A sinistra c’è il CAI 2 dal quale siamo venuti, a destra scende il CAI 2 per Casoli, noi andiamo dritto con il CAI 103 in falsopiano a mezzacosta)   –     Deviazione q.1034 (Incrocio: il CAI 103 inizia a scendere a sinistra nel bosco, dritto il sentiero si va ad allargare oltrepassando una casa abbandonata, noi iniziamo a salire per traccia nel bosco davanti a noi, qualche segno azzurro)      –     Sella q.1100 (La traccia esce dal bosco e aggira la cima quotata 1121 m. arrivando alla sella che la separa dal monte Piglione, ora si sale gradualmente a mezzacosta con direzione sud/est giungendo senza fatica sul crinale)         Crinale q.1170 (A destra il crinale conduce all’anticima sormontata da una croce, noi ora percorriamo il crinale a sinistra verso l’evidente vetta del monte Piglione)    –    Monte Piglione q.1233 (Sulla cima è posta un’asta in metallo e un omino in sasso. Ora scendiamo molto ripidamente nel paleo con direzione nord senza traccia)          CAI 103 q.1065 (Innesto sul CAI 103, lo prendiamo a destra)         Bivio q.1007 (Un sentierino non segnato svolta a sinistra, il CAI 103 prosegue dritto in discesa)        Carrozzabile q.910 (Innesto sulla carrozzabile, la prendiamo a destra arrivando in breve a Groppa)         Groppa q.886 (Località con vecchie case adibite a seconda abitazione, inizia la strada asfaltata che seguiamo rigorosamente)        Deviazione q.856 (Lasciamo la strada asfaltata che in breve inizierà a fare numerosi tornanti allungando notevolmente il ritorno e scendiamo a sinistra senza via obbligata nel bosco raggiungendo a vista il tornante della strada sotto di noi)         Tornante q.834 (Lasciamo immediatamente la strada asfaltata e continuiamo la discesa nel fitto bosco ma con passaggio agevole, non ci sono punti di riferimento, mantenendoci con direzione nord/ovest  e bypassando gli altri tornanti, solo verso la fine la vegetazione si fa più fitta ostacolando un po’ il passaggio)
Il Colletto q.644 (Innesto sulla strada asfaltata, la prendiamo a sinistra in discesa oltrepassando in breve il ristorante “Al Colletto” e l’omonima borgata di case)          SP60 q.604 (Innesto sulla SP60, la prendiamo a sinistra in direzione di Pascoso)   –    Ponte q.621 (Ponte sul Rio Turrite, lo oltrepassiamo e ora la SP60 inizia a salire)          Chiesa q.658 (Oltrepassiamo la chiesa di Pascoso evitando la stradina a destra che sale a “Matanna” e in breve siamo all’auto)         Pascoso q.655.

DISLIVELLO TOTALE: 1000 m
QUOTA MASSIMA: Monte Matanna q.1317
LUNGHEZZA: 16,7 km
DIFFICOLTA : E-EE


NOTE:







Sentieri



- La salita al monte Matanna non è segnalata, sale per traccia su roccette molto frequentata, qualche sporadico segno azzurro.

- La salita al monte Piglione non è segnalata, sale per traccia nel paleo con qualche segno azzurro.

- La discesa dal monte Piglione la facciamo a vista nel suo versante nord, scende molto ripidamente nel paleo, non difficile ma da evitare con terreno bagnato.

- Intrapresa la strada asfaltata da Groppa, la lasciamo dopo 10 minuti e scendiamo senza traccia né punti di riferimento nel bosco per evitare i numerosi tornanti della stessa accorciando notevolmente il ritorno a Pascoso.

- Itinerario da evitare nelle giornate più calde. 

 - Carta topografica scala 1:25000 MULTIGRAPHIC editore, fogli 101-102


Fonti
-Fonte a Groppa dopo poco avere iniziato la strada asfaltata (rimane sulla sinistra, dove c’è una carrozzabile)

TEMPI RILEVATI:
Tempo
      Totale
      (ore)
TEMPI RILEVATI:
Tempo
Totale (ore)
Pascoso
0,00
Sella q.1100
3,14
Bivio q.659
0.15
Crinale q.1170
3,29
Marginetta q.801
0,35
Monte Piglione
3,41
Ponte q.775
0,42
CAI 103 q.1065
4,00
Bivio q.813
0,48
Bivio q.1007
4,21
Riccione q.845
0,52
Carrozzabile q.910
4,31
Bivio q.876
0,56
Groppa
4,35
Foce del Crocione q.978
1,10
Deviazione q.856
4,45
Crinale q.1059
1,25
Tornante q.834
4,48
Foce del Pallone q.1080
1,32
Il Colletto
5,11
Monte Matanna
2,05
SP60 q.604
5,16
Foce del Pallone
/
Ponte q.775
5,22
Crinale q.1059
/
Chiesa q.658
5,30
Foce del Crocione
/
Pascoso
5,34
Deviazione q.1034
3,02





Partenza dal parcheggio di Pascoso
Attraverso le case di Pascoso
CAI 2 per sterrata e paralleli al Rio Turrite 
Il CAI 2 sale a sinistra su mulattiera 
Marginetta q.801 
Ponte q.775 (Voltiamo a destra e attraversiamo il fosso asciutto con un ponticello) 

Dopo il Ponte q.775 il CAI 2 compie una traversata a mezzacosta nel panoramico pendio erboso (dietro si vede monte Piglione) 
Zoomata sul monte Piglione dal CAI 2
Sul CAI 2 in prossimità di Riccione
Riccione q.845 (Vecchia casa abitata affiancata da una casa abbandonata, ora si sale con la stradina asfaltata)    
Riccione q.845 (Vecchia casa abitata affiancata da una casa abbandonata, ora si sale con la stradina asfaltata)      
Riccione q.845 (Vecchia casa abitata affiancata da una casa abbandonata, ora si sale con la stradina asfaltata)      

Sul CAI 2 che porta a Foce del Termine o Crocione 
Arrivo alla Foce del Termine o Crocione q.978
Foce del Termine o Crocione q.978 
Foce del Termine o Crocione q.978 
Foce del Termine o Crocione q.978 
Sul CAI 101 dopo avere lasciato la Foce del Crocione.

Crinale q.1059 (In prossimità di un evidente muretto a secco il CAI 101 volta a gomito a destra) 
Crinale q.1059 (In prossimità di un evidente muretto a secco il CAI 101 volta a gomito a destra)
Crinale q.1059 (panorama verso monte Matanna) 
Crinale q.1059 (panorama verso monte Prana) 
Sul CAI 101
Foce del Pallone

Salita per traccia non segnata al monte Matanna.
Salita per traccia non segnata al monte Matanna.
Salita per traccia non segnata al monte Matanna.
Monte Matanna
Monte Matanna
Il Procinto visto dal monte Matanna

Ritorno a Foce del Termine o del Crocione.
Sul CAI 103 che dalla Foce del Termine si dirige
verso monte Piglione.
Traccia non segnata che dalla Sella q.1100 sale gradualmente a mezzacosta con direzione sud/est giungendo senza fatica sul crinale del monte Piglione.
Traccia non segnata che dalla Sella q.1100 sale gradualmente a mezzacosta con direzione sud/est giungendo senza fatica sul crinale del monte Piglione.
Sul crinale che porta alla vetta del monte Piglione.
Sul crinale che porta alla vetta del monte Piglione.

Vista del monte Piglione durante la discesa dal Matanna.
Via normale che sale al monte Piglione.

Sul monte Piglione
Sul monte Piglione: panorama verso il Matanna dal quale siamo venuti.


Panorama dal monte Piglione

Dalla cima del monte Piglione scendiamo molto ripidamente nel paleo con direzione nord senza traccia. 

Dalla cima del monte Piglione scendiamo molto ripidamente nel paleo con direzione nord senza traccia.
Dalla cima del monte Piglione scendiamo molto ripidamente nel paleo con direzione nord senza traccia. 
Dalla cima del monte Piglione scendiamo molto ripidamente nel paleo con direzione nord senza traccia. 
Discesa nel fitto bosco non segnata ma con passaggio agevole fatta per evitare i tornanti della strada per Il Colletto. 
Arrivo a Il Colletto

Nessun commento:

Posta un commento