giovedì 19 marzo 2015

Monti Spigolino, Cupolino, Cornaccio e Corno alle Scale (EEAI)


Concatenamento invernale nell'alto appennino bolognese delle cime del monte Spigolino,Cupolino, Cornaccio e Corno alle Scale.

DATA: 28 febbraio 2015

PARTENZA: Con la statale Porrettana (Bologna-Pistoia) si arriva a Silla e si seguono le indicazioni per gli impianti sciistici del Corno alle Scale, attraversando i paesi di Lizzano in Belvedere, Vidiciatico e l’abitato di La Ca’ fino al rifugio Cavone con l’omonimo laghetto, proseguiamo oltrepassando il tunnel fino agli impianti di Baita del Sole.







Aggiunta dei sentieri CAI sullo stralcio della mappa interattiva openstreetmap tratta dal sito  http://www.openstreetmap.org


ITINERARIO:  Baita del Sole q.1512 (Di fronte a noi scendono parallele due larghe piste da sci, a sinistra è la Polla 1, noi iniziamo risalendo quella a destra che è la Stadio Slalom e CAI 333)        Bivio q.1515 (Bivio della pista da sci, dritto la Stadio Slalom inizia a risalire ripidamente, noi andiamo a destra e dopo pochi metri la lasciamo, il CAI 333 prosegue a sinistra per sentiero nel bosco)    –     Seggiovia q.1508 (Il sentiero CAI 333 passa sotto la seggiovia quadriposto e subito ci innestiamo sulla pista da sci “Direttissima”, la attraversiamo e proseguiamo rientrando nel bosco con il sentiero CAI 333 in falsopiano)       Bivio q.1561 (Usciamo dal bosco, cartello sul tronco dell’albero: dritto in salita, direzione sud, si risale ora come CAI 401 al lago Scaffaiolo e al rifugio Duca degli Abruzzi, noi andiamo a destra in leggera discesa con indicazioni del CAI 339 per il passo del Lupo che però lasciamo subito. Procediamo a vista e senza traccia obbligata costeggiando il margine del bosco alla nostra destra, con piccoli sali/scendi nella grande vallata, direzione ovest, siamo praticamente tra i sentieri estivi CAI 339 per il passo del Lupo  e il CAI 401 per il Cinghio Sermidiano)     –      Deviazione q.1615 (Stiamo procedendo a vista, il margine del bosco è alla nostra destra, in alto alla nostra sinistra c’è il crinale CAI 00 e davanti a noi il crinale CAI 411, il monte Spigolino è al centro tra i due crinali. Costeggiando il margine del bosco iniziamo a risalire per poi cambiare direzione, ora nord,  praticamente paralleli al crinale CAI 411, quindi ora risaliamo molto ripidamente una dorsale del pendio, direzione ovest, per guadagnare la cresta)       Crinale CAI 411 q.1700 (Risalendo il ripido pendio, abbiamo raggiunto il crinale percorso dal CAI 411, ora lo seguiamo a sinistra con direzione sud/ovest fino alla vetta del monte Spigolino)     –     Monte Spigolino q.1827 (Croce e piccolo “altare” di pietra, ora scendiamo a sinistra per largo crinale CAI 00 con direzione sud/est)     -    Passo della Calanca q.1731 (Sella e cartelli: a destra a ritroso ci sono il sentiero CAI estivo che a mezzacosta aggira la cima dello Spigolino e il CAI 66 che scende alla Doganaccia, noi teniamo il CAI 00 di crinale che ora risale sempre con direzione sud/est)    –     Skilift q.1815 (Siamo nella parte terminale dello skilift che serve la pista da sci del monte Cupolino, in basso alla nostra sinistra c’è il grande edificio del rifugio Duca degli Abruzzi, risaliamo ripidamente verso la cima del monte Cupolino proprio sopra di noi)    –     Monte Cupolino q.1853 (Croce di vetta, scendiamo dalla parte opposta, direzione est)       Passo dei Tre Termini q.1785 (Appena scesi dal monte Cupolino  ci reinnestiamo sul CAI 00 che nel tracciato estivo bypassa la vetta. Cartelli: a destra scende il CAI 4/B, noi proseguiamo sul largo crinale CAI 00 in leggera salita)       Monte Cornaccio q.1881 (Nessuna indicazione sull’ampia cima, ora il crinale scende con direzione nord/est)      Passo dello Strofinatoio q.1847 (Stretta sella e incrocio con cartelli: a sinistra poco sotto di noi c’è il rifugio Sasseto e il  CAI329/A, a destra scende il CAI 00 per il passo del Cancellino, noi proseguiamo risalendo ripidamente il crinale ora CAI 129, direzione nord)       Corno alle Scale q.1945 (Appena sotto di noi c’è la seggiovia e  la pista da sci, il crinale prosegue verso la grande croce di Punta Santa Sofia, noi torniamo sui nostri passi)     –     Passo dello Strofinatoio q.1847 (Ora scendiamo a destra con il CAI 329/A al sottostante rifugio Sasseto)    –     Rifugio Sasseto q.1798 (Rifugio in muratura sempre chiuso, si continua sul CAI 329/A procedendo per ampi spazi e prendendo come riferimento lo skilift a valle del monte Cupolino e il rifugio Le Malghe aperto nel periodo invernale, direzione nord/ovest, poi senza raggiungerli li bypassiamo poco sopra seguendo dei paletti indicanti “10 Skiroute”)   -  Incrocio q.1607 (Località Briglia-Malghe, cartelli: ci innestiamo sulla forestale CAI 329, a sinistra attraversa un ponte e conduce al rifugio Le Malghe, noi la teniamo dritto ignorando il sentiero CAI 335/A che risale a destra)    -  Bivio q.1555 (Bivio della forestale in prossimità di una presa d’acqua, la teniamo a sinistra in discesa e in breve siamo su un raccordo della pista da sci e alla strada asfaltata)   -     Baita del Sole q.1512
 
DISLIVELLO TOTALE: 800 m
QUOTA MASSIMA: Corno alle Scale q.1945
LUNGHEZZA: 9,5 km
DIFFICOLTA: EEAI
 

NOTE:


Sentieri



- Condizioni neve: 1,5 metri
- Il crinale nord/est del monte Spigolino (crinale CAI 411), è generalmente affilato e ghiacciato, da fare con i ramponi da ghiaccio.
- Tutta la zona è molto frequentata da escursionisti e sci alpinisti

 

TEMPI RILEVATI:
Tempo
      Totale
      (ore)
Baita del Sole
0,00
Bivio q.1515
0,05
Seggiovia q.1508
0,07
Bivio q.1561
0,28
Deviazione q.1615
0,50
Crinale CAI 411 q.1700
1,05
Monte Spigolino
1,30
Passo della Calanca
1,45
Skilift q.1815
2,15
Monte Cupolino
2,21
Passo dei Tre Termini
2,30
Monte Cornaccio
2,53
Passo dello Strofinatoio 
3,15
Corno alle Scale
3,35
Passo dello Strofinatoio 
3,45
Rifugio Sasseto
3,50
Incrocio q.1607
4,15
Bivio q.1555
4,25
Baita del Sole
4,30





Panorama a 360° dal monte Spigolino


Baita del Sole q.1512 (Di fronte a noi scendono parallele due larghe piste da sci, a sinistra è la Polla 1, noi iniziamo risalendo quella a destra che è la Stadio Slalom e CAI 333)   
Baita del Sole
Cartelli
Seggiovia q.1508
(Il sentiero CAI 333 passa sotto la seggiovia quadriposto)
CAI 333
Usciamo dal bosco e arriviamo al Bivio q.1561 

Procediamo a vista e senza traccia obbligata costeggiando il margine del bosco alla nostra destra, con piccoli sali/scendi nella grande vallata, direzione ovest, siamo praticamente tra i sentieri estivi CAI 339 per il passo del Lupo  e il CAI 401 per il Cinghio Sermidiano
Primo piano del monte Spigolino
Procediamo a vista e senza traccia obbligata costeggiando il margine del bosco alla nostra destra, con piccoli sali/scendi nella grande vallata, direzione ovest.
Procediamo a vista e senza traccia obbligata costeggiando il margine del bosco alla nostra destra, con piccoli sali/scendi nella grande vallata, direzione ovest.

Procediamo a vista e senza traccia obbligata costeggiando il margine del bosco alla nostra destra, con piccoli sali/scendi nella grande vallata, direzione ovest.
Procediamo a vista e senza traccia obbligata
Panorama dietro di noi
Zoomata sul monte Cupolino e il rifugio Duca degli Abruzzi

Crinale CAI 411 q.1700 (Risalendo il ripido pendio, abbiamo raggiunto il crinale percorso dal CAI 411, ora lo seguiamo a sinistra con direzione sud/ovest fino alla vetta del monte Spigolino)
Crinale CAI 411 q.1700 (Risalendo il ripido pendio, abbiamo raggiunto il crinale percorso dal CAI 411, ora lo seguiamo a sinistra con direzione sud/ovest fino alla vetta del monte Spigolino)
Sul crinale CAI 411 che risale alla vetta del monte Spigolino
Sul crinale CAI 411 che risale alla vetta del monte Spigolino
Sul crinale CAI 411 che risale alla vetta del monte Spigolino

Sul crinale CAI 411 che risale alla vetta del monte Spigolino
Sul crinale CAI 411 che risale alla vetta del monte Spigolino
Sul crinale CAI 411 che risale alla vetta del monte Spigolino
Monte Spigolino q.1827
Monte Spigolino q.1827

Monte Spigolino q.1827 (Panorama verso il monte Cimone)
Monte Spigolino q.1827 (Ora scendiamo a sinistra per largo crinale CAI 00 con direzione sud/est)
Crinale CAI 00
Crinale CAI 00

Crinale CAI 00
Crinale CAI 00
Il bivacco invernale in prossimità del rifugio Duca degli Abruzzi
Rifugio Duca degli Abruzzi poco sotto di noi
Skilift q.1815 (Siamo nella parte terminale dello skilift che serve la pista da sci del monte Cupolino, in basso alla nostra sinistra c’è il grande edificio del rifugio Duca degli Abruzzi, risaliamo ripidamente verso la cima del monte Cupolino proprio sopra di noi)

Arrivo sul monte Cupolino q.1853
Monte Cupolino q.1853 (Croce di vetta)
Monte Cupolino q.1853
(Scendiamo dalla parte opposta, direzione est)
Monte Cupolino q.1853
(Scendiamo dalla parte opposta, direzione est)
Sul CAI 00 che dal monte Cupolino conduce al monte Cornaccio

Monte Cornaccio q.1881 (Nessuna indicazione sull’ampia cima, ora il crinale scende con direzione nord/est) 
Tra il monte Cornaccio e il passo dello Strofinatoio
Tra il monte Cornaccio e il passo dello Strofinatoio
Tra il monte Cornaccio e il passo dello Strofinatoio
Passo dello Strofinatoio q.1847

Passo dello Strofinatoio q.1847
Passo dello Strofinatoio q.1847
(Il rifugio Sasseto poco sotto di noi)
Passo dello Strofinatoio q.1847 (Panorama dietro di noi sul crinale percorso)
Corno alle Scale q.1945 (La fitta nebbia non ci permette di vedere neanche la seggiovia distante poche decine di metri)
Rosa dei venti sul Corno alle Scale

Dal passo dello Strofinatoio scendiamo a destra con il CAI 329/A al sottostante rifugio Sasseto
Rifugio Sasseto q.1798 (Rifugio in muratura sempre chiuso)  
Rifugio Sasseto q.1798
Rifugio Sasseto q.1798
Dal rifugio Sasseto si continua sul CAI 329/A procedendo per ampi spazi e prendendo come riferimento lo skilift a valle del monte Cupolino e il rifugio Le Malghe)  
Poi senza raggiungerli li bypassiamo poco sopra seguendo dei paletti indicanti “10 Skiroute”)  

Arrivo all’Incrocio q.1607 in località Briglia-Malghe
Incrocio q.1607 in località Briglia-Malghe
Incrocio q.1607 in località Briglia-Malghe
Sulla forestale CAI 329
Sulla forestale CAI 329
Presa d’acqua al Bivio q.1555






Nessun commento:

Posta un commento