lunedì 26 febbraio 2018

Colma di Malcesine (EEAI)

Ciaspolata nel comprensorio sciistico di Prà Alpesina nel monte Baldo (Trentino A.A./Veneto)

DATA: 18 febbraio 2018

PARTENZA: Con l’autostrada A.22 usciamo al casello Ala-Avio e ci innestiamo sulla SP.90 andando a sinistra in direzione di Avio che raggiungiamo dopo 3 km. Aggiriamo il centro del paese che ci rimane sulla nostra destra e seguiamo l’indicazione per “monte Baldo” prendendo la SP.208 iniziando risalire ripidamente con numerosi tornanti per circa 11 km fino al bivio dove svoltiamo a sinistra sulla stradina SP.230 per “monte Dossioli”, la seguiamo per 6 km fino arrivare alla seggiovia Prà Alpesina (il proseguo nel periodo invernale è sbarrato causa neve)






Stralcio della mappa interattiva Kompass dal sito  http://www.kompass.de/touren-und-regionen/wanderkarte/

ITINERARIO: Seggiovia Prà Alpesina q.1450 (Iniziamo risalendo paralleli alla pista da sci Pra Alpesina e all’unica seggiovia)   –    Sp.3 q.1470 (Siamo appena sopra la seggiovia Prà Alpesina, attraversiamo la strada Sp.3 chiusa per neve nel periodo invernale e continuiamo la salita, con forte innevamento sparisce completamente e può passare inosservata)          Deviazione q.1610 (Lasciamo la pista principale da sci che continua a salire molto ripidamente, viriamo a destra iniziando un raccordo sciistico delimitato da grandi reti di protezione che passa sotto la seggiovia)   -   Pista sci q.1694 (Pista sci Pra Alpesina A2, la attraversiamo e riprendiamo il collegamento sciistico a mezzacosta delimitato dalle reti di protezione)       Pozza della Stella q.1753 (Al termine del collegamento sciistico e delle reti di protezione arriviamo alla piccola pozza d’acqua indicata sulle mappe ma che nel periodo invernale non è visibile, risaliamo il pendio e in breve notiamo poco sopra di noi la stazione di uno skilift, senza raggiungerlo andiamo a destra, direzione nord, e subito ci appare in lontananza il grande complesso della funivia della Baita dei Forti nostra prossima meta, quindi procediamo a vista perdendo quota stando poco sopra la pista da sci)        Bocca Tratto Spino q.1720 (Al termine della discesa oltrepassiamo la stazione dello skilift a valle che ci rimane poco distante da noi alla nostra sinistra, risaliamo alla soprastante funivia senza possibilità di errore, siamo sul crinale CAI 651 estivo)  -   Baita dei Forti q.1752 (Rifugio e stazione di arrivo della funivia che risale da Malcesine, continuiamo oltrepassando in sequenza il negozio per il noleggio degli sci, un sottopassaggio e due stazioni di skilift)   -  Monte Grande q.1783 (Dall’ultimo skilift potremmo scendere direttamente al bar/ristorante La Capannina, noi risaliamo pochi metri fino al punto alto sopra di noi che è il monte Grande e la raggiungiamo dalla parte opposta, è indifferente)    -   La Capannina q.1765 (Bar/ristorante aperto anche nel periodo invernale appena sotto il monte Grande, continuiamo lasciandoci alle spalle il complesso sciistico e percorrendo la pianeggiante dorsale della Colma di Malcesine che è sempre il CAI 651 estivo, direzione nord)   -  Deviazione q.1751 (Al termine della larga dorsale pianeggiante arriviamo al punto quotato 1751 da IGM, cartelli e tabelle, quindi ora iniziamo a scendere a destra costeggiando fedelmente la recinzione e individuando in lontananza la carrozzabile che dobbiamo raggiungere, segni assenti e direzione est, da prestare attenzione al tratto intermedio particolarmente ripido)   -   Carrozzabile q.1595 (Il tratto finale della discesa è su ampio e dolce pendio, quindi ci innestiamo sulla carrozzabile con cartelli e tabella, a destra risale riportandoci alla Baita dei Forti, a sinistra inizia il “Sentiero del Ventrar” o CAI 3, noi stiamo sulla carrozzabile scendendo a sinistra)  -  Bivio q.1537 (Appena oltrepassata l’area parcheggio estiva la carrozzabile curva a U, dritto il CAI 651 ora prosegue tagliando il percorso per sentierino nel bosco, noi stiamo sulla più agevole carrozzabile)  -   Bivio q.1490 (Sulla 3° curva a U della carrozzabile inizia un largo sentiero non segnato che si raccorda al CAI 651 nel bosco, stiamo sulla carrozzabile)   -   Cisterna q.1478 (Cisterna in cemento sul bordo della carrozzabile)   -  SP.8 q.1438 (Innesto sulla strada asfaltata SP.8 che nel periodo invernale è chiusa al transito delle automobili, la percorriamo andando a destra)   -   Bivio q.1460 (In basso alla nostra sinistra c’è la malga Tratto Spino di Sotto, a destra inizia il sentiero CAI 14 segnalato da un cartello che sale alla funivia della Baita dei Forti, continuiamo sulla SP.8)   -  Casotto q.1460 (A pochi metri sulla nostra sinistra)   -    Seggiovia Prà Alpesina q.1450

DISLIVELLO TOTALE: 550 m
QUOTA MASSIMA: Monte Grande q.1783
LUNGHEZZA: 9 km
DIFFICOLTA: EEAI


NOTE:


Sentieri



- Cielo nuvoloso, temperatura 0°, neve 60/70 cm, vento forte in quota.
- L’itinerario si svolge nel comprensorio sciistico del monte Baldo, si percorre senza problemi con le sole ciaspole, da prestare attenzione a qualche piccolo tratto ripido nella discesa dalla Colma di Malcesine verso la sottostante carrozzabile, segnatura assente.



Rifugi-Bivacchi

- Prà Alpesina (Punto di partenza dell’omonima seggiovia e ristorante aperto anche nel periodo invernale)
- Baita dei Forti (rifugio e punto ristoro sempre aperto a poca distanza dalla funivia che sale da Malcesine)
- La Capannina q.1765 (Bar/ristorante pochi metri sotto il monte Grande in prossimità degli impianti di risalita, sempre aperto nel periodo invernale)



TEMPI RILEVATI:
Tempo
      Totale
      (ore)
Seggiovia Prà Alpesina
0,00
Sp.3 q.1470
0,04
Deviazione q.1610
0.20
Pista sci q.1694
0,32
Pozza della Stella
0,44
Bocca Tratto Spino
0,54
Baita dei Forti
1,00
Monte Grande
/
La Capannina
1,09
Deviazione q.1751
1,32
Carrozzabile q.1595
1,50
Bivio q.1537
/
Bivio q.1490
/
Cisterna
2,04
SP.8
2,09
Bivio q.1460
2,50
Casotto q.1460
2,53
Seggiovia Prà Alpesina
3,05




Seggiovia Prà Alpesina q.1450 (Iniziamo risalendo paralleli alla pista da sci Pra Alpesina e all’unica seggiovia)
Seggiovia Prà Alpesina q.1450 (Iniziamo risalendo paralleli alla pista da sci Pra Alpesina e all’unica seggiovia)
Risaliamo la pista da sci Pra Alpesina
Deviazione q.1610 (Lasciamo la pista principale da sci che continua a salire molto ripidamente, viriamo a destra iniziando un raccordo sciistico delimitato da grandi reti di protezione che passa sotto la seggiovia)
Deviazione q.1610 (Lasciamo la pista principale da sci che continua a salire molto ripidamente, viriamo a destra iniziando un raccordo sciistico delimitato da grandi reti di protezione che passa sotto la seggiovia)
Deviazione q.1610 (Lasciamo la pista principale da sci che continua a salire molto ripidamente, viriamo a destra iniziando un raccordo sciistico delimitato da grandi reti di protezione che passa sotto la seggiovia)

Pista sci q.1694 (Pista sci Pra Alpesina A2, la attraversiamo e riprendiamo il collegamento sciistico a mezzacosta delimitato dalle reti di protezione)
Pista sci q.1694 (Pista sci Pra Alpesina A2, la attraversiamo e riprendiamo il collegamento sciistico a mezzacosta delimitato dalle reti di protezione)
Pozza della Stella q.1753 (Al termine del collegamento sciistico e delle reti di protezione arriviamo alla piccola pozza d’acqua indicata sulle mappe ma che nel periodo invernale non è visibile, risaliamo il pendio e in breve notiamo poco sopra di noi la stazione di uno skilift, senza raggiungerlo andiamo a destra, direzione nord)
Subito ci appare in lontananza il grande complesso della funivia della Baita dei Forti nostra prossima meta, quindi procediamo a vista perdendo quota stando poco sopra la pista da sci  

Zoomata sulla Baita dei Forti e la funivia
Lo skilift poco sotto la Bocca Tratto Spino, all’orizzonte le Prealpi Bresciane
Bocca Tratto Spino q.1720 (Al termine della discesa risaliamo alla soprastante funivia senza possibilità di errore, siamo sul crinale CAI 651 estivo)
Vecchia cabinovia alla Baita dei Forti

Il rifugio Baita dei Forti
La funivia di fianco la Baita dei Forti
Albergo dismesso poco sotto la Baita dei Forti
Sottopassaggio 
Lo skilift dopo avere attraversato il sottopassaggio
Monte Grande q.1783 (Dall’ultimo skilift potremmo scendere direttamente al bar/ristorante La Capannina, noi risaliamo pochi metri fino al punto alto sopra di noi che è il monte Grande e la raggiungiamo dalla parte opposta, è indifferente)

Monte Grande q.1783
Monte Grande q.1783 (Scendiamo dalla parte opposta, in lontananza la mole del monte Altissimo di Nago)
La Capannina q.1765 (Bar/ristorante aperto anche nel periodo invernale appena sotto il monte Grande)
La Capannina q.1765 (Bar/ristorante aperto anche nel periodo invernale appena sotto il monte Grande)

Continuiamo lasciandoci alle spalle il complesso sciistico e percorrendo la pianeggiante dorsale della Colma di Malcesine che è sempre il CAI 651 estivo, direzione nord
Colma di Malcesine
Colma di Malcesine

Colma di Malcesine
Colma di Malcesine
Deviazione q.1751 (Al termine della larga dorsale pianeggiante arriviamo al punto quotato 1751 da IGM, cartelli e tabelle, quindi ora iniziamo a scendere a destra costeggiando fedelmente la recinzione)
Deviazione q.1751 (Al termine della larga dorsale pianeggiante arriviamo al punto quotato 1751 da IGM, cartelli e tabelle, quindi ora iniziamo a scendere a destra costeggiando fedelmente la recinzione)

Individuiamo in lontananza la carrozzabile che dobbiamo raggiungere, segni assenti e direzione est
Individuiamo in lontananza la carrozzabile che dobbiamo raggiungere, segni assenti e direzione est
Arrivo sulla carrozzabile

Carrozzabile q.1595 (Il tratto finale della discesa è su ampio e dolce pendio, quindi ci innestiamo sulla carrozzabile con cartelli e tabella)
Carrozzabile q.1595 (Il tratto finale della discesa è su ampio e dolce pendio, quindi ci innestiamo sulla carrozzabile con cartelli e tabella)
Carrozzabile q.1595 (Il tratto finale della discesa è su ampio e dolce pendio, quindi ci innestiamo sulla carrozzabile con cartelli e tabella)
Sulla carrozzabile che scende verso la SP.8 e a Bocca di Navene
SP.8 q.1438 (Innesto sulla strada asfaltata SP.8 che nel periodo invernale è chiusa al transito delle automobili, la percorriamo andando a destra)
Sulla strada asfaltata SP.8

Sulla strada asfaltata SP.8
Bivio q.1460 (In basso alla nostra sinistra c’è la malga Tratto Spino di Sotto)
Casotto q.1460 (A pochi metri sulla nostra sinistra)
Arrivo a Prà Alpesina


















Nessun commento:

Posta un commento