mercoledì 20 febbraio 2013

Pasubio (2°giorno) E


DATA :   27 luglio 2009



Visualizza Pasubio 2 in una mappa di dimensioni maggiori

Carta topografica scala 1:25000 Pasubio - Carega, foglio 2 Nord (sezione Vicentine del CAI)


ITINERARIO : Rifugio Lancia q.1805. (prendiamo il CAI 120 per forestale verso malga Pozze ) 
  -  Malga Pozze ( Bivio CAI 120/CAI 105 q.1821. Prima di passargli davanti lasciamo la forestale CAI 120 e voltiamo a destra per mulattiera CAI 105 )   -  Incrocio q.1894 ( A destra CAI 102,a sinistra dopo pochi metri prosegue la mulattiera ora non più segnata,noi dritto in salita per CAI 105 per sentiero )  -   Bivio q.2017 (A destra scende il CAI 134,noi dritto per Cai 105 in falsopiano che passa sotto il monte Roite )  -  Sella del Roite q.2081 ( Ora il CAI 105 si sposta alla sinistra del crinale,versante est,stando sempre a mezzacosta )   -  Bivio q.2082 (Poco sotto la sella del Piccolo Roite. A sinistra CAI 105B per la selletta del Groviglio,noi saliamo a destra con il CAI 105 )  -   Sella Piccolo Roite q.2111 ( Siamo sul crinale,a destra c’è la rocciosa vetta del Piccolo Roite, il CAI 105 prosegue a sinistra )  -  Dente Austriaco q.2203 (Croce di vetta,trincee e testimonianze della grande guerra. Davanti a noi la vetta del vicino Dente Italiano )  -  Selletta dei Denti q.2175 ( Separa il Dente Italiano da quello Austriaco. Bivio:a sinistra CAI 142 che aggira a Est il Dente Italiano,noi per CAI 105 che risale ripidamente sulla vetta )  -  Dente Italiano q.2220 (Croce di vetta. Si scende per gradoni alla sottostante sella Damaggio )  -  Sella Damaggio q.2200 ( Separa il Dente Italiano da Cima Palon. Bivio:a sinistra CAI 142 che scende fino alla chiesetta di Santa Maria e la Selletta del Comando, noi dritto per CAI 105 che sale sulla vetta )    -     Cima Palon q.2232 ( Cippo in metallo sulla vetta,poco sotto c’è la galleria Papa. Si prosegue per CAI 105 su largo crinale con resti di numerose trincee,direzione sud )  -  Ex rifugio militare q.2190 ( Solo pochi muri dell’imponente costruzione con a fianco delle gallerie. Il CAI 105 scende sotto il rifugio )  -   Bivio q.2171 ( A pochi metri sotto l’ex rifugio. A destra CAI 135,noi a sinistra per CAI 105 )   -  Bivio q.2155 ( Appena sotto il precedente. A destra CAI 398 per il Soglio dell’Incudine, noi a sinistra per CAI 105 )    -     Rifugio Papa q.1928 ( Torniamo alla porta del Pasubio,la attraversiamo e ci lasciamo alle spalle il rifugio iniziando il sentiero delle 52 gallerie o CAI 366 )  -  Deviazione q.1893 ( Il proseguimento per la strada delle 52 gallerie in questo tratto è ostruito per frana e viene fatto deviare per sentiero al soprastante passo di Fontana d’Oro )  -  Passo di Fontana d’Oro q.1895 ( Incrocio: ci lasciamo alle spalle il CAI 367 che riporta al rifugio Papa passando sotto il Cimon del Soglio Rosso e andiamo dritto in salita. Dopo pochi metri tralasciamo a sinistra il sentiero attrezzato Falcipieri che risale sulla vetta di monte Forni Alti ,il CAI 366 si mantiene a destra )    -    Strada delle 52 gallerie q.1886 (Dopo la deviazione causa frana il CAI 366 si riporta sulla strada delle 52 gallerie. Bivio: a destra dopo pochi metri scende ripidamente il CAI 322, noi proseguiamo per la strada militare )    -   Bocchetta di Campiglia q.1216

DISLIVELLO TOTALE : 600 m
QUOTA MASSIMA : 2232 m
LUNGHEZZA : 13,5 km
DIFFICOLTA : E




NOTE  :

Sentieri


- Tutto l’altipiano del Pasubio è spesso caratterizzato da nebbie.
- Testimonianze della guerra del 1915-18 in tutta la zona.
- Per alcune gallerie è indispensabile una torcia elettrica (causa anche il terreno scivoloso )
 Fonti
- Fonte a poche decine di metri dal rifugio Lancia


TEMPI RILEVATI:
Tempo
      Totale
      (ore)
Rifugio Lancia q.1805
0,00
Malga Pozze
0,06
Incrocio q.1894
0,19
Bivio q.2017
0,38
Sella del Roite q.2081
1,05
Bivio q.2082
1,16
Sella Piccolo Roite
1,19
Dente Austriaco q.2203
1,33
Selletta dei Denti q.2175
1,38
Dente Italiano q.2220
1,44
Sella Damaggio q.2200
1,46
Cima Palon q.2232
1,51
Ex rifugio militare q.2190
/
Bivio q.2171
2,01
Bivio q.2155
2,04
Rifugio Papa q.1928
2,25
Deviazione q.1893
2,55
P.so Fontana d’Oro
2,56
Strada 52 gallerie q.1886
3,01
Bocchetta di Campiglia
4,35



 
La strada delle 52 gallerie

La 'strada storica militare delle 52 gallerie' è opera straordinaria di ingegneria militare che conduce dalla Bocchetta di Campiglia alle 'Porte del Pasubio' (rifugio gen. Achille Papa - 1935 m) e che consentiva l'approvvigionamento delle truppe arroccate sul Pasubio con un arditissimo percorso al riparo dalle azioni nemiche. Le 52 gallerie hanno uno sviluppo complessivo di 2.300 m su un totale di 6300 m di percorso. La più lunga è la galleria n. 19 che si avvolge su se stessa a spirale ascendente. Il dislivello è di circa 900 metri e si percorrono gallerie molto ardite, anche con curve e biforcazioni, ed è indispensabile una affidabile torcia elettrica. Non vi sono particolari difficoltà o pericoli, bisogna però prestare attenzione a non sporgersi oltre l'arditissima stradina.

Cenni storici:
Il sentiero delle 52 gallerie fu costruito durante la prima guerra mondiale, più precisamente tra marzo e dicembre del 1917
dalla 33-esima compagnia minatori del quinto reggimento del genio, sotto la guida dell'ingegner Giuseppe Zappa. Scopo primario
di questa imponente opera fu quello di portare gli approvvigionamenti alla prima linea dell'esercito italiano che combatteva sul
versante meridionale del Pasubio, di certo quello più aspro e difficile da servire. Molto importante era dunque riuscire a portare
cibo, e altri generi di necessità senza portarsi allo scoperto, restando fuori dal tiro dell'artiglieria austriaca. Fu così che prese
forma questo sentiero, realizzato a mezza costa, che si snoda da est verso ovest, tagliando ora ampi valloni (Val Camossara),
ora arditi vaj (vajo del Ponte, vajo del Motto) ora verticali pareti di roccia e che collega Bocchetta Campiglia (1216 metri) a
Porte del Pasubio (1928 metri). Quando fu costruito, questo sentiero era costantemente protetto da un corrimano nei tratti
fuori dalle gallerie, mentre le gallerie stesse erano illuminate con energia elettrica proveniente dal gruppo elettrogeno sito a
 Bocchetta Campiglia; poi con l'avvento del Fascismo e con la seconda guerra mondiale tutto il ferro del corrimano fu usato per
fabbricare armi e cannoni e così oggi si possono vedere solo alcuni resti di tutto questo.

Caratteristiche tecniche
Il sentiero parte dai 1216 metri di Bocchetta Campiglia (segnavia 366) e giunge ai 1928 metri di Porte del Pasubio in 6,3 Km,
di cui 2,3 in galleria. La larghezza non è mai inferiore ai 2 metri e 20 e la pendenza media è del 12% (max. 22%). E' sconsigliabile
 percorrerlo durante l'inverno per la presenza di grandi accumuli di neve che talvolta ostruiscono completamente gli accessi alle
 gallerie: è piuttosto pericoloso anche se affrontato con la necessaria attrezzatura. D'estate invece rimane una piacevole e sicura
 passeggiata.


Lasciamo il rifugio Lancia
Sul CAI 105 : dietro si vede il rifugio Lancia
Sul CAI 105
Sul CAI 105 : bivio q.2017 con il CAI 134
Sul CAI 105
Sul CAI 105

Sul CAI 105 dopo avere passato la Sella del Roite
Sul CAI 105 dopo avere passato la Sella del Roite
Sul CAI 105 dopo avere passato la Sella del Roite
Sul CAI 105 : il Piccolo Roite dalla omonima sella a q.2111
Dalla sella del Piccolo Roite saliamo verso il Dente Austriaco
Dalla sella del Piccolo Roite saliamo verso il Dente Austriaco

Sul Dente Austriaco
Sul Dente Austriaco
Sul Dente Austriaco : trincee
Sul Dente Austriaco
Sul Dente Austriaco : trincee
Il Dente Italiano visto dal Dente Ausriaco

Cippo commemorativo
Il Dente Austriaco visto dal Dente Italiano
Sul Dente Italiano : in lontananza il Corno del Pasubio
Cima Palon visto dal Dente Italiano
Discesa verso la sella Damaggio dal Dente Italiano
Immagine Sacra

Targa sulla sella Damaggio
Salita dalla sella Damaggio alla vetta di Cima Palon
Cima Palon q.2232
Cima Palon q.2232
La galleria Papa sotto la Cima Palon q.2232
Discesa da Cima Palon q.2232 con il CAI 105

Discesa da Cima Palon q.2232 con il CAI 105
Discesa da Cima Palon q.2232 con il CAI 105
Ex rifugio militare q.2190
Ex rifugio militare q.2190
Bivio q.2171 del CAI 105/135 appena sotto il rifugio militare
Al bivio q.2155

Discesa finale con il CAI 105 al rifugio Papa
Dal rifugio Papa si inizia la strada delle 52 Gallerie
Dal rifugio Papa si inizia la strada delle 52 Gallerie
Dal rifugio Papa si inizia la strada delle 52 Gallerie
la strada delle 52 Gallerie
la strada delle 52 Gallerie

la strada delle 52 Gallerie
la strada delle 52 Gallerie
la strada delle 52 Gallerie
la strada delle 52 Gallerie
la strada delle 52 Gallerie
la strada delle 52 Gallerie


Entrata della 1° galleria
La strada delle52 gallerie

Nessun commento:

Posta un commento