giovedì 14 marzo 2013

Jof Fuart (1° giorno) EEA

Trekking di due giorni sul Jof Fuart q.2666 con i sentieri attrezzati del "Re di Sassonia",del " Centenario" e il famoso "sentiero Anita Goitan". Pernottamento al rifugio Corsi www.rifugiocorsi.it  (Vai al 2°giorno)


DATA: 5 agosto 2009

PARTENZA:  Dalla Sella Nevea ( Friuli Venezia Giulia) scendiamo per 6,2 km in direzione di Cave del Predil fino al CAI 650 che sale a sinistra nel bosco. (L’inizio del sentiero non è molto evidente).



Visualizza Jof Fuart (1° giorno) in una mappa di dimensioni maggiori

 

ITINERARIO:   CAI 650 q.997 (Rimane a sinistra dell’asfaltata poco prima di passare il Rio Bianco e sale ripidamente per sentiero nel fitto bosco)        Re di Sassonia q.1416 ( Innesto sul CAI 629 o “Sentiero del Re di Sassonia”.  A sinistra sale e in 1,30 ore  arriva al rifugio Corsi, noi lo prendiamo a destra in leggera discesa. In breve esce dal bosco e attraversa alcuni canaloni con sfasciumi di pietre e ghiaie con tratti attrezzati)          Rifugio Brunner q.1432 (Casetta in legno abbastanza grande e in ottime condizioni, sempre chiuso. Innesto sul CAI 625: davanti al rifugio il sentiero scende, noi andiamo dietro e ora proseguiamo in salita. In breve si esce dal bosco e dopo un facile guado il CAI 625 inizia a salire ripidamente sulla destra del fosso d’acqua con sentiero nascosto dai mughi)       Bivio q.1602 (Siamo sotto la Vetta Bella. A destra sale il CAI 630 alla Forca di Rio Bianco, noi sempre in salita per CAI 625 ora in direzione ovest)        Bivio q.1937 (Ora il CAI 625 inizia ad attraversare l’altipiano tra la Cima del Vallone e la Cima Alta di Rio Bianco sempre in direzione ovest verso la Forcella del Vallone, noi andiamo a sinistra al vicino Bivacco Gorizia visibile solo all’ultimo minuto)         Bivacco Gorizia q.1950 ( Bivacco a semibotte rosso con nove posti letto,a pochi metri il Bivacco Rio Bianco con altri posti letto. Ora saliamo a vista, senza segni e senza tracce, ripidamente per ghiaione e rocce alla Forca Alta di Rio Bianco, direzione sud)        Forca Alta di Rio Bianco q.2150 (Alla nostra sinistra la parete verticale della Cima Alta di Rio Bianco, noi a destra dove una targa e segni rossi indicano l’inizio del sentiero ferrato del Centenario)   –     Galleria q.2207 (Discesa finale per buia galleria del 1915/18. Necessarie torce elettriche)      Forcella del Vallone q.2180 ( Fine della galleria a poche decine di metri dalla forcella. Innesto sul CAI 625: a destra proviene dal Bivacco Gorizia, noi a sinistra in ripida discesa tra ghiaioni e rocce)       Bivio q.1973(A destra sale il CAI 627 per la Forcella di Riofreddo e il sentiero attrezzato Anita Goitan, noi dritto in discesa al ben visibile rifugio Corsi)        Rifugio Corsi q.1874.

DISLIVELLO TOTALE: 1430 m
QUOTA MASSIMA: 2230 m
LUNGHEZZA: 9 km
DIFFICOLTA: EEA


NOTE  :





Sentieri



- Tratti attrezzati sul Sentiero Re di Sassonia che non richiedono l’imbraco. Terreno sdrucciolevole in prossimità dei canaloni.
- Faticosa salita alla Forca Alta di Rio Bianco per ghiaione e terreno franoso.
- Semplice il sentiero attrezzato del Centenario (solo pochi tratti attrezzati).
- D’obbligo la torcia elettrica per la galleria 

Carta topografica scala 1:25000 Alpi Giulie (TABACCO editore foglio 19) 


TEMPI RILEVATI:
Tempo
      Totale
      (ore)
CAI 650 q.997
0,00
Re di Sassonia q.1416
0,50
Rifugio Brunner
2,30
Bivio q.1602
3,00
Bivio q.1937
3,48
Bivacco Gorizia
3,50
Forca Alta di  Rio Bianco
4,24
Galleria q.2207
5,15
Forcella del Vallone
5,22
Bivio q.1973
5,48
Rifugio Corsi
5,55


CAI 650 q.997
(Rimane a sinistra dell’asfaltata poco prima di passare il Rio Bianco e sale ripidamente per sentiero nel fitto bosco)
Sul CAI 650
Il sentiero CAI 629 o “Re di Sassonia”
Il sentiero CAI 629 o “Re di Sassonia”
Il sentiero CAI 629 o “Re di Sassonia”
Il sentiero CAI 629 o “Re di Sassonia”

Il sentiero CAI 629 o “Re di Sassonia”
Il sentiero CAI 629 o “Re di Sassonia”
Il sentiero CAI 629 o “Re di Sassonia”
Il rifugio Brunner (incustodito e chiuso)
Salita con il CAI 625 dal rifugio Brunner
 verso il bivacco Gorizia
Salita con il CAI 625 dal rifugio Brunner
 verso il bivacco Gorizia

Al bivacco Gorizia e Rio Bianco
Bivacco Gorizia q.1950 
Il bivacco Rio Bianco
Salita dal bivacco Gorizia per canalone ghiaioso
 alla Forca Alta di Rio Bianco 
Targa del sentiero ferrato del Centenario
sentiero ferrato del Centenario


Salita dal bivacco Gorizia nel canalone ghiaioso fino alla Forca Alta di Rio Bianco dove inizia il sentiero ferrato del Centenario.


sentiero ferrato del Centenario
sentiero ferrato del Centenario
sentiero ferrato del Centenario
sentiero ferrato del Centenario
sentiero ferrato del Centenario
sentiero ferrato del Centenario

Galleria q.2207
All’interno della Galleria 
Uscita della galleria alla Forcella del Vallone
Forcella del Vallone q.2180 (poco più in alto c’è la galleria)
Discesa dalla Forcella del Vallone q.2180
In vista del rifugio Corsi

Stambecchi nei pressi del Rifugio Corsi


Nessun commento: